2^ Domenica di Avvento 2023

10 DICEMBRE, 2023

โ€œ๐‘๐‘œ๐‘– ๐‘Ž๐‘ ๐‘๐‘’๐‘ก๐‘ก๐‘–๐‘Ž๐‘š๐‘œ ๐‘›๐‘ข๐‘œ๐‘ฃ๐‘– ๐‘๐‘–๐‘’๐‘™๐‘– ๐‘’ ๐‘ก๐‘’๐‘Ÿ๐‘Ÿ๐‘Ž ๐‘›๐‘ข๐‘œ๐‘ฃ๐‘Ž ๐‘›๐‘’๐‘– ๐‘ž๐‘ข๐‘Ž๐‘™๐‘– ๐‘Ž๐‘๐‘–๐‘ก๐‘Ž ๐‘™๐‘Ž ๐‘”๐‘–๐‘ข๐‘ ๐‘ก๐‘–๐‘ง๐‘–๐‘Žโ€
(Seconda Lettera di san Pietro 3, 13)
Scrisse un giorno il poeta cristiano francese Charles Peguy: “๐‘๐‘’๐‘™ ๐‘š๐‘–๐‘œ ๐‘๐‘–๐‘’๐‘™๐‘œ ๐‘๐‘– ๐‘ ๐‘Ž๐‘Ÿ๐‘Ž๐‘›๐‘›๐‘œ ๐‘๐‘œ๐‘ ๐‘’”.
Quali cose? Cose della terra senza speranza, senza bellezza, senza bontร , senza veritร ?
No, non sono queste โ€œle coseโ€ che si addicono al Cielo, che ci faranno meritare il Cielo.
Avanziamo verso il Natale di Gesรน: il Cielo sta per aprirsi ancora una volta, a noi, che di โ€œcoseโ€ da desiderare ne abbiamo tante.
Ma, a ben vedere, stiamo desiderando proprio il Cielo?
Come ci ricorda la Parola che mettiamo a fondamento di questa 2^ Domenica di Avvento, ๐‘ ๐‘ก๐‘–๐‘Ž๐‘š๐‘œ ๐‘Ž๐‘ ๐‘๐‘’๐‘ก๐‘ก๐‘Ž๐‘›๐‘‘๐‘œ ๐‘›๐‘ข๐‘œ๐‘ฃ๐‘– ๐‘๐‘–๐‘’๐‘™๐‘– ๐‘’ ๐‘ก๐‘’๐‘Ÿ๐‘Ÿ๐‘Ž ๐‘›๐‘ข๐‘œ๐‘ฃ๐‘Ž?
Il Natale di Gesรน impone che impariamo a vivere il futuro nel presente.
La profezia di Isaia, ripresa da san Pietro โ€“ โ€œ๐ธ๐‘๐‘๐‘œ ๐‘–๐‘œ ๐‘๐‘Ÿ๐‘’๐‘œ ๐‘›๐‘ข๐‘œ๐‘ฃ๐‘– ๐‘๐‘–๐‘’๐‘™๐‘– ๐‘’ ๐‘›๐‘ข๐‘œ๐‘ฃ๐‘Ž ๐‘ก๐‘’๐‘Ÿ๐‘Ÿ๐‘Ž; ๐‘›๐‘œ๐‘› ๐‘ ๐‘– ๐‘Ÿ๐‘–๐‘๐‘œ๐‘Ÿ๐‘‘๐‘’๐‘Ÿ๐‘Žฬ€ ๐‘๐‘–๐‘ขฬ€ ๐‘–๐‘™ ๐‘๐‘Ž๐‘ ๐‘ ๐‘Ž๐‘ก๐‘œ, ๐‘›๐‘œ๐‘› ๐‘ฃ๐‘’๐‘Ÿ๐‘Ÿ๐‘Žฬ€ ๐‘๐‘–๐‘ขฬ€ ๐‘–๐‘› ๐‘š๐‘’๐‘›๐‘ก๐‘’, ๐‘๐‘œ๐‘–๐‘โ„Ž๐‘’ฬ ๐‘ ๐‘– ๐‘”๐‘œ๐‘‘๐‘Ÿ๐‘Žฬ€ ๐‘’ ๐‘ ๐‘– ๐‘”๐‘–๐‘œ๐‘–๐‘Ÿ๐‘Žฬ€ ๐‘ ๐‘’๐‘š๐‘๐‘Ÿ๐‘’ ๐‘‘๐‘– ๐‘ž๐‘ข๐‘’๐‘™๐‘™๐‘œ ๐‘โ„Ž๐‘’ ๐‘ ๐‘ก๐‘œ ๐‘๐‘’๐‘Ÿ ๐‘๐‘Ÿ๐‘’๐‘Ž๐‘Ÿ๐‘’โ€ฆโ€ (๐ผ๐‘  65, 17๐‘ ๐‘ ) โ€“ รจ un segno che interpreta il nostro presente storico.
Questa promessa di vita nuova รจ per tutti! Gesรน รจ per tutti!
Tutti siamo chiamati โ€œa sognare a occhi apertiโ€ (santa Teresa di Calcutta), in un tempo che genera solo incubi.
Solo cosรฌ lโ€™eternitร  si partecipa a noi e il nostro destino diviene giร  anticipazione del Regno futuro, dove nรฉ male nรฉ morte piรน albergheranno, dove โ€œtutte le coseโ€ che sono sulla terra saranno nuove.
Nella Chiesa, sin dalle origini, il regno di Cristo prese il nome di ๐‘š๐‘œ๐‘›๐‘‘๐‘œ ๐‘›๐‘ข๐‘œ๐‘ฃ๐‘œ.
Un mondo molto piรน ampio, piรน adornato, piรน grandioso, piรน abitabile di questo mondo che ๐‘ฃ๐‘’๐‘‘๐‘–๐‘Ž๐‘š๐‘œ.
๐‘๐‘ข๐‘œ๐‘ฃ๐‘œ perchรฉ di Dio, riempito della perenne azione dello Spirito Santo, la ๐‘›๐‘œ๐‘ฃ๐‘–๐‘ก๐‘Žฬ€ promessa da Gesรน ai suoi apostoli e ai discepoli di ogni tempo.
Se Gesรน nasce ed รจ presente, la nostra รจ una terra nella quale abita il Cielo: nessuna nuvola di male o di morte potrร  mai oscurarne il sereno.
Gesรน viene sulla terra per fare morire il male e rendere eterno il bene: ecco i ยซ๐‘›๐‘ข๐‘œ๐‘ฃ๐‘– ๐‘๐‘–๐‘’๐‘™๐‘– ๐‘’ ๐‘›๐‘ข๐‘œ๐‘ฃ๐‘Ž ๐‘ก๐‘’๐‘Ÿ๐‘Ÿ๐‘Žยป!
Lโ€™umanitร , senza Gesรน, risuscita il male e mette a morte il bene: ecco la vera infamia, il grande inganno, che genera, piuttosto, ๐‘ฃ๐‘’๐‘๐‘โ„Ž๐‘– ๐‘๐‘–๐‘’๐‘™๐‘– ๐‘’ ๐‘ฃ๐‘’๐‘๐‘โ„Ž๐‘–๐‘Ž ๐‘ก๐‘’๐‘Ÿ๐‘Ÿ๐‘Ž nei quali rischiamo di sopravvivere.
Con la venuta di Gesรน, il cristiano non รจ un piรน un ๐‘‘๐‘–๐‘ ๐‘ก๐‘Ÿ๐‘Ž๐‘ก๐‘ก๐‘œ, ma un ๐‘Ž๐‘ก๐‘ก๐‘Ÿ๐‘Ž๐‘ก๐‘ก๐‘œ: vive tra gli uomini, ma in funzione del Cielo, perchรฉ il Cielo che giร  abita la terra sarร  la sua eterna dimora.
Viviamo questo Tempo di Avvento 2023.
Una nuova avventura di stupore, di meraviglia per lโ€™Amore che nasce.
Accendiamo la seconda delle 4 candele della ๐ถ๐‘œ๐‘Ÿ๐‘œ๐‘›๐‘Ž ๐‘‘โ€™๐ด๐‘ฃ๐‘ฃ๐‘’๐‘›๐‘ก๐‘œ, quella che la tradizione chiama โ€œ๐‘‘๐‘– ๐ต๐‘’๐‘ก๐‘™๐‘’๐‘š๐‘š๐‘’โ€, per ricordare la cittร  nella quale รจ nato Gesรน.
Le parole di san Pietro Papa ci rendano uomini e donne dellโ€™attesa, che sono ancora disposti/e a lasciarsi stupire da un Bambino, eterna Luce, nuovo destino di Veritร .
E sarร  ๐๐š๐ญ๐š๐ฅ๐ž ๐๐ข ๐†๐ž๐ฌ๐ฎฬ€!

Altri Articoli

Share This