Novena di Pentecoste
4° Giorno
13 MAGGIO, 2024
“Anche voi siete ancora senza intelletto?” (Mt 15, 16).

Siamo entrati nella Settimana che prepara la Pentecoste e proseguiamo la nostra Novena insieme all’apostola dello Spirito Santo, la beata Elena Guerra.

Oggi chiediamo allo Spirito Santo di rinnovare il dono della sapienza.

Non mancare di pregare e aiuta altri a farlo: bastano meno di 5 minuti!
Pentecoste non s’improvvisa!

*****

Commento sulla Parola di Elena Guerra

“Fra i molti danni cagionati all’uomo dalla colpa d’origine, uno dei più lacrimevoli è averne oscurato l’intelletto e averlo reso meno atto a comprendere le supreme verità. L’eterna luce di Dio davanti al peccato fu eclissata da folte tenebre. Lo spirito umano non avrebbe potuto mai più innalzarsi fino a Dio se un’amica potenza, cioè lo Spirito Santo, col dono del suo Intelletto non avesse diradato quelle tenebre e ravvivato quella celeste luce. Che si ha deve fare, dunque, per ricevere il necessario dono dell’Intelletto? Prima di tutto bisogna negare alla nostra mente il pascolo di pensieri vani ed oziosi, che fomentano la superbia o altra passione; bisogna negarle il velenoso pascolo di letture vane, menzognere. In un vaso, sporco e profanato, non v’è luogo per il prezioso dono dell’Intelletto. Ora, che altro aspetta lo Spirito Santo per comunicarci il suo Intelletto? Aspetta che noi, col suo aiuto, ci disponiamo a riceverlo e gli presentiamo una mente pura, assetata delle verità celesti, abbellita di sane dottrine e di santi pensieri”.

Meditiamo con tre domande:

  1. Ho compreso che senza l’Intelletto, donatomi dallo Spirito Santo, non è possibile elevarsi a Dio?
  2. Riconosco di preferire al dono dell’Intelletto molti pensieri vani e oziosi che mi paralizzano?
  3. Anelo a ricevere dallo Spirito quella sana dottrina che si addice a una mente pura?

Preghiamo il Padre nostro, l’Ave Maria, il Gloria.
Preghiamo il Veni, Creator Spiritus:

Vieni, o Spirito creatore, visita le nostre menti,
riempi della tua grazia i cuori che hai creato.
O dolce consolatore, dono del Padre altissimo,
acqua viva, fuoco, amore, santo crisma dell’anima.
Dito della mano di Dio, promesso dal Salvatore
irradia i tuoi sette doni, suscita in noi la Parola.
Sii luce all’intelletto, fiamma ardente nel cuore,
sana le nostre ferite col balsamo del tuo amore.
Difendici dal nemico, reca in dono la pace,
la tua guida invincibile ci preservi dal male.
Luce d’eterna sapienza, svelaci il grande mistero
di Dio Padre e del Figlio uniti in un solo Amore.
Sia gloria a Dio Padre, al Figlio, che è risorto dai morti
e allo Spirito Santo per tutti i secoli dei secoli.
Amen.

Lode finale allo Spirito Santo

Spirito Santo, Signore,
gloria a Te, per sempre.
Ti lodo per il dono dell’Intelletto,
che effondi nella mia vita.
Ti benedico, perché diradi le tenebre della non conoscenza e dell’inganno
dalla mia mente e dal mio cuore.
Ti ringrazio, perché niente stimo
maggior ricchezza che il Tuo Intelletto.
A Te mi affido, in Te confido. Alleluja!

Altri Articoli
Share This