Novena di Pentecoste – 5° Giorno

14 MAGGIO, 2024

“È scomparso il consiglio dei saggi?” (Ger 49, 7).

Che gioia procura la preghiera comunitaria!
E che meraviglia essere tutti partecipi del Cenacolo universale (Beata Elena Guerra).
La nostra Novena prosegue con l’intercessione dell’apostola dello Spirito Santo.

Oggi chiediamo allo Spirito Santo di rinnovare il dono del consiglio.

*****

Commento sulla Parola di Elena Guerra

Tante sono le incertezze della vita, tanti gli inganni, tante le insidie dei nostri nemici, che guai a noi se Dio, nella sua infinita misericordia, non facesse verso di noi le parti d’affettuoso amico, comunicandoci per mezzo del suo Eterno Amore il dono del Consiglio. Con questo benefico Dono lo Spirito Santo soavemente ci ammonisce dei nostri errori, ci fa accorti contro i pericoli di perderci e ci addita la sicura via del bene. Per ricevere il dono del Consiglio e goderne i salutari frutti è necessaria la virtù della docilità. Le anime indocili, le anime caparbie e capricciose respingono da sé quel divino Amico che, col suo Consiglio, vorrebbe salvarle. E purtroppo di anime indocili è ora pieno il mondo; e se ne trovano anche tra coloro che professano vita devota e in alcune di esse il divino Spirito incontra talvolta resistenza così ostinata che è costretto ad abbandonarle al loro mal talento”.

Meditiamo con tre domande:

    1. Quando mi accorgo di essere nell’errore, invoco lo Spirito Santo per ricevere il Suo Consiglio?
    2. Sono docile allo Spirito Santo per permettergli di vincere quelle ostinazioni che mi inducono a sbagliare?
    3. La mia è una fede di facciata se, nonostante le apparenze, il mio cuore non è abitato dallo Spirito Santo?

Preghiamo il Padre nostro, l’Ave Maria, il Gloria.
Preghiamo il Veni, Creator Spiritus:

Vieni, o Spirito creatore, visita le nostre menti,
riempi della tua grazia i cuori che hai creato.
O dolce consolatore, dono del Padre altissimo,
acqua viva, fuoco, amore, santo crisma dell’anima.
Dito della mano di Dio, promesso dal Salvatore,
irradia i tuoi sette doni, suscita in noi la Parola.
Sii luce all’intelletto, fiamma ardente nel cuore,
sana le nostre ferite col balsamo del tuo amore.
Difendici dal nemico, reca in dono la pace,
la tua guida invincibile ci preservi dal male.
Luce d’eterna sapienza, svelaci il grande mistero
di Dio Padre e del Figlio uniti in un solo Amore.
Sia gloria a Dio Padre, al Figlio, che è risorto dai morti
e allo Spirito Santo per tutti i secoli dei secoli.
Amen.

Lode finale allo Spirito Santo

Spirito Santo, Signore,
adorato e glorificato.
Ti lodo per il dono del Consiglio,
che effondi nella mia vita.
Ti benedico, perché vinci tutti i miei capricci
e metti al sicuro il mio cuore dall’errore.
Ti ringrazio, perché niente stimo
maggior ricchezza che il Tuo Consiglio.
A Te mi affido, in Te confido. Alleluja!

Altri Articoli

Share This