Novena di Pentecoste
7° Giorno

16 MAGGIO, 2024

“Con la loro scienza i giusti si salvano” (Pr 11, 9b).

Ci avviciniamo al giorno tanto atteso: la Pentecoste!

Spero, vivamente, che la nostra preghiera si intensifichi e che queste pagine dedicate alla nostra preparazione spirituale ci siano di conforto e di stimolo.
È una grande grazia confidare nell’intercessione dell’apostola dello Spirito Santo, la beata Elena Guerra che, prestissimo, chiameremo “santa”.

Oggi chiediamo allo Spirito Santo di rinnovare il dono della scienza (che biblicamente indica la conoscenza che viene da Dio).

******************

Commento sulla Parola di Elena Guerra

Tanto è preziosa la scienza di Dio che, per acquistarla, sarebbe bene speso ogni tesoro, sarebbe bene spesa ogni fatica. Ce lo ha indicato il medesimo Spirito Santo, dicendo che la dottrina di Dio, cioè la divina Scienza, si acquista con lo stare vicini a Dio stesso. Ma che significa stare vicini a Dio? Significa fare vita d’orazione. Tutti i doni, tutte le grazie sono frutto d’orazione, ma la divina Scienza è particolarmente riservata alle anime che se la intendono con Dio e a Lui stanno congiunte con la meditazione e con la preghiera. Infatti, dove si trova la vera scienza e il sano giudizio? Solo in coloro che conversano di frequente con Dio, mentre stoltezza, vanità e menzogna sono il retaggio di coloro che non si tengono vicini a Dio con la orazione. Oh, se il mondo intendesse questa verità! Se la gioventù del nostro tempo fosse amica dell’orazione non si avrebbero a deplorare nelle famiglie e nella società tanti mali; e la scienza vera, che edifica, prenderebbe il luogo della falsa scienza che gonfia e distrugge”.

Meditiamo con tre domande:

    1. Ho compreso che la vera Scienza (la conoscenza secondo Dio) è un dono da chiedere allo Spirito Santo per non essere indotto in errore da una scienza umana che allontana da Dio?
    2. Se mi sento povero di conoscenze umane, mi faccio illuminare dallo Spirito Santo per poter discernere il bene dal male, il vero dal falso?
    3. Quando sono confuso e non so assumere una decisione, ricorro alla preghiera per chiedere l’assistenza dello Spirito Santo?

Preghiamo il Padre nostro, l’Ave Maria, il Gloria.
Preghiamo il Veni, Creator Spiritus:

Vieni, o Spirito creatore, visita le nostre menti,
riempi della tua grazia i cuori che hai creato.
O dolce consolatore, dono del Padre altissimo,
acqua viva, fuoco, amore, santo crisma dell’anima.
Dito della mano di Dio, promesso dal Salvatore,
irradia i tuoi sette doni, suscita in noi la Parola.
Sii luce all’intelletto, fiamma ardente nel cuore,
sana le nostre ferite col balsamo del tuo amore.
Difendici dal nemico, reca in dono la pace,
la tua guida invincibile ci preservi dal male.
Luce d’eterna sapienza, svelaci il grande mistero
di Dio Padre e del Figlio uniti in un solo Amore.
Sia gloria a Dio Padre, al Figlio, che è risorto dai morti
e allo Spirito Santo per tutti i secoli dei secoli.
Amen.

Lode finale allo Spirito Santo

Spirito Santo, Signore,
con il Padre e con il Figlio
Ti adoro e Ti glorifico.
Ti lodo per il dono della Scienza,
che effondi nella mia vita.
Ti benedico, perché mi concedi di conoscere
secondo il Tuo cuore e di amare la vita
secondo la verità dei Tuoi insegnamenti.
Ti ringrazio, perché niente stimo
maggior ricchezza che la Tua Scienza.
A Te mi affido, in Te confido. Alleluja!

Altri Articoli

Share This